Crea sito

article # 3 FUTURE-PAST BACÂU-ROMANIA

FUTURE-PAST: BACÂU-ROMANIA

Photo ad text by L. Dumbrava and S. Di Guardo

residential building in Bacău


Bacău è una delle tante città rumene profondamente rinnovate nel tessuto urbano tra gli anni ‘70 e ‘90 mediante la costruzione di edifici dall’architettura omogenea, tali da renderla una “città archi­tettonicamente socialista”. Nel momento in cui venne realizzata l’area centrale non esistevano elementi architettonici identici, e furono selezionati alla sopravvi­venza e conservazione solo edifici significativi come il Palazzo Am­ministrativo, il Comune, il Teatro Bacovia e la Chiesa di San Nicola.

Si potrebbe dire che a differenza delle città della Transilvania, per esempio, che hanno ereditato i propri centri storici ancora ben conservati, la città di Bacau, in gran parte, si trova nella situa­zione di quasi totale assenza di patrimonio storico. Inoltre, alcuni edifici antichi e significativi sono stati lasciati in rovina per colpa di una legislazione carente e miope, che non permette lavori di restau­ro tranne quando si dovessero verificare condizioni piuttosto rare. Una conseguenza visibile di questo atteggiamento è l’edificio del Teatro Bacovia, che oggi è in condizioni tali da rappresenta­re quasi un pericolo pubblico, e nessuno sembra poter risolvere questo problema.

Continua a leggere

FUTURE-PAST: BACÂU-ROMANIA

translations by L. Dumbrava

Catedrala Sf. Nicolae - St. Nicholas cathedral

Catedrala Sf. Nicolae – St. Nicholas cathedral


Bacau is one of the many Roma­nian cities with urban structures deeply renovated between the 70s and 90s by constructing homoge­neous buildings that rendered the city “socialist”, architecturally speaking. The moment in which the central area was built, there were no identical architectural elements.
There were selected, for the purpo­se of conservation, only significant buildings such as the Admini­strative Palace, the City Hall, the Bacovia Theatre and the Church of St. Nicholas. It could be said that unlike the cities of Transylvania, for instance, which inherited their own well-preserved historical centers, the city of Bacau, on the other hand, almost lacks historical heritage. In addition, some ancient and im­portant buildings were left in ruins because of a defective and short-sighted legislation which does not allow restoration work except on rare conditions. One visible consequence of this attitude is the building of Bacovia Theatre which is now in conditions of representing almost a public dan­ger and no one seems to be able to solve this problem.

Continue reading

Author: Orazio Caruso

Share This Post On